Translator

CERAMICHE GALVANI anni '30 - OVALE E PIATTO 1934-35 - V TRIENNALE DI MILANO


CERAMICHE GALVANI

ANNI '30

Collezione Personale
Ceramica Galvani anni '30 con bordo decoro verde aerografato,
marchio con Gallo, ind.ceramiche prodotto vino al 1938, vedi link sottostante



Marchio con Gallo GALVANI IND. CERAMICHE prodotto fino al 1938, vedi
al link seguente e in fondo al post l'immagine della storia del logo Galvani

Collezione Personale
Ceramica Galvani anni '30 con bordo decoro verde aerografato,
marchio con Gallo, ind.ceramiche prodotto vino al 1938, vedi link sottostante





1934, accadde in quell' anno....




...e nel 1935 nasce il CINEMA ITALIANO


Nel 1935 l'Istituto Luce dà vita all'Ente Nazionale Industrie Cinematografiche (ENIC), entrando direttamente nella produzione cinematografica: uno dei primi film prodotti è il colossal Scipione l'Africano (film 1937) di Carmine Gallone. Nel 1936 il Luce cessa di dipendere direttamente dal Capo del Governo per passare al Ministero della Cultura Popolare; nello stesso anno si dà il via alla costruzione della nuova sede dell'Istituto accanto alle strutture di Cinecittà e del nascente Centro Sperimentale di Cinematografia.




GALVANI


Dal link sottostante le informazioni ricopiate di seguito:
ringrazio l'Archivio delle Ceramica per il prezioso contributo

La manifattura ceramica "Galvani" di Pordenone viene fondata nel 1811 da Giuseppe Galvani.

Dal 1823 i manufatti, in terraglia dura, usciti dalla fabbrica "Galvani" vengono marcati con il simbolo grafico di un'ancora.

Nel 1836 la manifattura diviene di proprietà del nipote di Giuseppe, Andrea, nel 1855 è ereditata dai fratelli Giuseppe e Giorgio, che per primi utilizzano il simbolo del galletto come marchio di fabbrica.

Nel 1885 diviene titolare della ditta Luciano, figlio primogenito di Giorgio.

Nel 1911 la gestione della fabbrica passa ad Andrea Galvani che ne muta ragione sociale in "Società Anonima Andrea Galvani" e il simbolo grafico in un galletto stilizzato, o la testa di un gallo, uniti ad una G.

Nel 1921 la fabbrica, distrutta da un grande incendio, viene ricostruita in modo moderno e questo permette di realizzare una produzione più vasta ed eterogenea.
In questi anni la ditta si avvale della collaborazione di Teonesto Deabate, Eugenio Polesello e Gino Rossi.
A partire dall'inizio degli anni Venti, sotto la direzione artistica di Angelo Simonetto, e successivamente negli anni Trenta con la collaborazione di Armando Pizzinato e Roberto Rosati, la manifattura lascia la tradizionale produzione e comincia a realizzare opere di sapore modernista spesso decorate con disegni all'aerografo con l'uso di mascherine.
In questi anni nei locali della manifattura è attiva una scuola di ceramica tra i cui allievi troviamo Loris Dell'Anese.
Tra i collaboratori di questi anni esterni alla manifattura che realizzano modelli per la produzione ricordiamo il faentino Anselmo Bucci.
Nel 1925 Teonesto Deabate lascia la ditta per trasferirsi, alcuni mesi dopo, alla "Lenci".
Nel 1929 la ditta, che si distingue per gli interessanti tentativi di rinnovamento stilistico e cromatico, realizza un servizio da tavola su disegno di Giacomo Balla.
Nel 1930, grazie all'eredità di famiglia, la manifattura diviene di proprietà esclusiva di Andrea Galvani.
Nello stesso anno Anselmo Bucci fornisce alcuni modelle alla manifattura.
Nel 1933 la "S.A. Galvani" di Pordenone presenta, con successo, alcuni interessanti vasi in terraglia alla V Triennale di Milano.
Nel 1938 inizia la sua collaborazione con la ditta il pittore e scultore Ruffo Giuntini che si protrarrà fino al 1942 lasciando un profondo segno di rinnovamento nella produzione.





Galvani, retro Ovale, Marchio inserito in rettangolo prodotto dal 1934 al 1935




1934-35






                     
                       Fino al 1900

Fino al 1900

Dal 1900

1900 - 1930

1900 - 1930

1900 - 1930

1910 - 1930
                 
                    1920 - 1935

1920 - 1935

1925 - 1938


1934 - 1935

fino al 1938

1930 - 1938

1930 - 1940

             
                    Anni Trenta

Anni Cinquanta

Anni Cinquanta

Anni Sessanta

Anni Sessanta

1962

1962-1965
                   
                        1965 - 1967

Fino al 1968

Fine anni Sessanta

Anni '60 e '70

dai '70 a fine prod.

dai '70 a fine prod.

dai '70 a fine prod.




Link quotazioni:




Watch videos on KendinCos

Nel 1933 la "S.A. Galvani" di Pordenone presenta, con successo, alcuni interessanti vasi in terraglia alla V Triennale di Milano.